Imperium. Quel ragazzo chiamato Caligola

Mario Carbone Colli

18,50 

Imperium. Quel ragazzo chiamato Caligola –

Mario Carbone Colli

 

Spesso, su un personaggio o su determinate vicende, gli storici appaiono troppo drastici nel divulgare certezze e dovrebbero accogliere la possibilità del dubbio, visto che nessuno di loro può sostenere di essere stato presente a vicende tantoremote. Come e più che per altre figure, questa circostanza sembra valere per un personaggio controverso qual è stato l’imperatore romano Caligola.

In questo romanzo, l’autore intende proseguire nel filone (iniziato con Pilato) di difesa d’ufficio dei “condannati in contumacia dalla Storia”. Senza rinunciareall’impianto narrativo del romanzo, dove eventi reali e immaginari si susseguono in una ricostruzione avvincente ma plausibile, si propone di stimolare il lettore a valutare fatti e motivazioni alternative, allo scopo di contemplare una diversa ma possibile realtà.

Il risultato potrà apparire irritante per molti che non intendono rinunciare alle proprie certezze, ma se anche solo pochi si saranno posti delle domande che li stimoleranno ad approfondire, il tentativo potrà dichiararsi fecondo.

 

Mario Carbone Colli

Biografia

Architetto, si ritiene discendente della gens Papiria, decima delle trentacinque tribù fondatric di Roma che annovera tribuni, senatori e consoli quali Gneo Papirio Carbone.

Ha pubblicato dapprima un romanzo storico (Codex Pilati, premio Il Litorale 2012), poi due di fantascienza (Phobos; Buzzers, premio Golden Selection, San Marino 2017). Il primo è stato citato da Lucia Masetti nel proprio articolo La verità secondo Ponzio Pilato (Siculorum Gymnasium n. 4, 2018), accanto a mostri sacri come Anatole France e Michail Bulgakov.

×





Share This
× Ciao, possiamo aiutarti?