Resilienza – Valeria Giacometti

Le difficoltà come opportunità

9,90 

Resilienza – Valeria Giacometti

 

L’intera esistenza dell’essere umano è caratterizzata da rotture, eventi traumatici, gioie, dolori, soddisfazioni e stress. Fronteggiamo questi eventi con le risorse che la natura ci ha messo a disposizione, attingendo dagli insegnamenti dei nostri genitori e dei docenti che ci hanno formati nel corso degli studi. A volte, però, tutto questo non basta e allora ci si trova spaesati: le nostre stesse emozioni ci soverchiano e ci
sentiamo lasciati in balia di noi stessi. Che fare? Dobbiamo essere resilienti. La resilienza è un utile strumento che tutti possediamo, anche se inconsciamente. Fa parte di quegli insegnamenti che ci vengono impartiti sin da piccoli, ma, come una pianta, essa va coltivata e curata per farla crescere forte e sana.
Nelle intenzioni dell’Autrice, questa breve guida vuol essere un vademecum per costruire la nostra personalissima resilienza. Perché ognuno di noi è diverso dagli altri, un unicum che deve essere valorizzato e sviluppare i propri strumenti di resilienza. Non esiste una regola generale: dobbiamo costruirci le nostre.

 

 

Valeria Giacometti

Biografia

Valeria Giacometti nasce a Luino (VA) il 12/02/1974. Terminati gli studi classici, nel 2001 consegue la laurea in Giurisprudenza con una tesi in procedura penale comparata.

 Iscritta all’ordine degli Avvocati di Ivrea dal 2008, è titolare di studio legale dall’anno successivo. Iscritta all’elenco dei difensori abilitati a svolgere le difese d’ufficio in materia penale, nonché inserita nell’elenco degli Avvocati ammessi al patrocinio a spese dello Stato in materia civile e penale. Si occupa di donne vittime di violenza, avendo conseguito nel Settembre 2018 la relativa specializzazione.

Cultrice di materie criminologiche, iscritta alla Camera di Commercio di Verona come perito esperto di tecniche di prevenzione del crimine. E’
mediatore civile presso l’organismo di mediazione forense presso l’Ordine degli
Avvocati di Ivrea (TO). Dall’Ottobre 2019 è membro della Società Italiana di Criminologia e abilitata al patrocinio davanti alla Suprema Corte di Cassazione dal Gennaio 2020.

×





Share This
× Ciao, possiamo aiutarti?