Sepolcri imbiancati – Giuseppe Verdi

Novelle anticlercali

9,90 

Sepolcri imbiancati – Giuseppe Verdi

 

Per indurre il lettore a porsi domande sulla bimillenaria ipocrisia della chiesa, l’autore propone tre racconti, esposti con sottile ironia.

Nel primo, Morto un papa se ne fa un altro, si immagina che durante il conclave i personaggi dipinti sulle pareti della cappella Sistina prendano vita, recitando la loro parte davanti ai cardinali, attoniti per il surreale spettacolo che mette a nudo tutte le falsità e gli inganni perpetrati dalla chiesa nel corso dei secoli.

Nel secondo, B & B, assistiamo al dialogo tra il papa e il cardinale Angelo, che analizzano la profonda crisi e la mancata credibilità della chiesa attuale.

Nell’ultimo racconto, Papa per un giorno, si scandaglia il turbine di pensieri che devasta il neoeletto papa nel breve tempo intercorrente tra la sua elezione e l’apparizione alla finestra di San Pietro: continuare a vivere nell’ipocrisia, come ha fatto per tutta la sua carriera, o rivelare al mondo la verità? Essere divenuto papa lo pone di fronte a un bivio senza via d’uscita e a un dramma psicologico interiore:
“[…] Il coraggio di mettere la parola fine alla più durevole commedia della storia, chiudendo il sipario sull’ultimo atto e sull’intera rappresentazione […]”

 

Giuseppe Verdi

Biografia

Giuseppe Verdi Catanese, nato nel 1962, ha conseguito la maturità classica, dedicandosi poi all’informatica e alla grafica editoriale fino a divenire docente nella formazione professionale e consulente.

Non credente, da oltre quindici anni si dedica con passione ed entusiasmo allo studio del cristianesimo, con particolare attenzione per la figura di Gesù e per l’età antica. Al riguardo, per potersi fare un’idea quanto più possibile obiettiva, si è documentato sia sui testi apologetici che sulle pietre miliari della critica anticristiana, giungendo infine alla conclusione che sia il “Cristo” che il movimento religioso a lui legato siano il frutto di una progressiva mitizzazione e deformazione di fatti e personaggi reali, ma di origine tutt’altro che divina. Per Uno Editori ha già pubblicato La truffa del popolo eletto e La creazione di Gesù e del Nuovo Testamento, che insieme costituiscono l’opera La Commedia Divina, di prossima ripubblicazione in versione riveduta e ampliata. Con LuxCo Editions, invece, ha pubblicato L’imbroglio delle reliquie.

Con Sepolcri imbiancati si cimenta nella narrativa, anche se sempre a tinte anticlericali.

×





× Ciao, possiamo aiutarti?
Share This