Guida all’ufologia – Allan Hendry

Gli strumenti dell’indagine.

Ufo e Ifo a confronto.

Gli incontri ravvicinati.

Ufo veri e ufo falsi.

 

20,00 

1 disponibili

Guida all’ufologia – Allan Hendry

 

Nato nel 1950, Allan Hendry è stato definito dallo storico di ufologia Jerome Clark “uno dei più abili investigatori nella storia della ricerca sugli UFO”. Laureato in astronomia presso l’Università del Michigan, degli anni ’70 fu il principale investigatore del CUFOS (Center for UFO Studies) del famoso J. Allen Hynek , che lo assunse a tempo pieno proprio per condurre investigazioni su un’ampia casistica di avvistamento UFO.

Hendry investigò personalmente su oltre mille rapporti e fu in grado di trovare spiegazioni convenzionali per la stragrande maggioranza dei casi (aerei, meteoriti, satelliti artificiali, riflettori, ecc.). Quantunque avesse giudicato inspiegabile una limitata percentuale di rapporti UFO, rimaneva riluttante a speculare sulle origini di questi eventi casi, sostenendo che sarebbe stato possibile spiegarli se fossero stati disponibili ulteriori dati.

Questa posizione indusse altri ricercatori a etichettare Hendry come scettico.

Viceversa, alcuni noti scettici e debunkers, pur avendone elogiato il rigore scientifico, lo hanno criticato proprio per essere giunto alla conclusione che una minoranza di rapporti UFO ben documentati sembra sfidare l’analisi e potrebbe rappresentare autentiche anomalie. Hendry ha replicato affermando che le critiche provenienti da entrambi gli schieramenti erano poco più che attacchi ad personam, dato che in genere prestavano poca o nessuna attenzione alla sostanza della sua ricerca.

Hendry è famoso per il suo libro The UFO Handbook (edito in Italia da Armenia con il titolo “Guida all’ufologia”), concepito appunto come manuale per altri investigatori UFO, nel quale l’autore critica il mondo scientifico per l’indifferenza riservata al fenomeno UFO, sia molti ufologi per il loro approccio troppo superficiale.

Hendry ebbe a dire: “Voglio ottenere una risposta alla domanda che cosa sono gli UFO, qualunque sia la risposta. Se è sociologica, va bene. Se è extraterrestre, va bene. Ma so che non ci sono spiegazioni generali, in questo momento”.

Il libro fornisce approdondite istruzione su come riconoscere un IFO (Identified Flying Object) e conclude che … vedi quarta di copertina

Allan Hendry

Biografia

Nel 1972 Hendry, in realtà allora soprattutto un disegnatore, aveva acquisito un B.A. in astronomia all’Università del Michigan. Fu però solo nel 1975, con il trasferimento a Evanston, nell’Illinois, presso la cui facoltà di astronomia colei che a suo tempo era la moglie di Hendry, Elaine, doveva seguire dei corsi per conseguire la laurea, che l’uomo incontrò di persona il direttore di quel dipartimento e fondatore del CUFOS, Josef Allen Hynek.

L’ufologo comprese subito lo spessore intellettuale di Hendry e, visto l’interesse per i fenomeni UFO, lo assunse a lavorare a tempo pieno per il CUFOS e ne fece sin dal primo numero, uscito in autunno, il direttore editoriale del mensile dell’associazione “International UFO Reporter”.

×





× Ciao, possiamo aiutarti?
Share This